Vigilanza :passaggio alla Cosmopol

0
28 views

L’arringa parte dalla platea storica che dalla ex 133 ha sempre garantito il servizio di vigilanza del patrimonio foggiano. E’ dalla platea storica che bisognerebbe sempre attingere per adeguare i livelli occupazionali delle aziende o cooperative interessate al servizio. E siccome , della platea storica ci sono ancora tanti lavoratori , ecco l’istanza e le regioni della categoria rappresentaste dall’avvocato Paolo Mongiello.
I miei assistiti – dice l’avvocato – si trovano esclusi dai diritti derivanti dal loro percorso lavorativo sin dal 2015, da quando ci fu un’aggiudicazione provvisoria ad un concorrente che fu poi eliminato a seguito di ricorsi al giudice amministrativo, proprio la Cosmopol , oggi aggiudicataria dell’appalto temporaneo di vigilanza. Un calvario di cinque anni per i lavoratori del settore abbandonati al loro destino. Eppure – continua l’avvocato – nel marzo del 2019 – il consilgio comunale si impegnò
all’unanimità – di farsi carico della soluzione della vicenda: quella delibera- ancora oggi – nonostante solleciti – è lettera morta-
Nell’elenco dei lavoratori che stanno per passare alla cosmopol molti della platea storica sono stati esclusi . Costretti a riprendere la battaglia per un diritto acquisito dalla storia . Non hanno alcuna intenzione di arrendersi . Hanno investito il Prefetto e aspettano fiduciosi il parere.

La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui