“Alto impatto” sequestri droga in capitanata

0
20 views

Nell’ambito dei controlli straordinari ad alto impatto svolti nei giorni scorsi dai carabinieri della Compagnia di Cerignola, i militari hanno setacciato il territorio alla ricerca di sostanze stupefacenti, arrestando in flagranza una persona per detenzione ai fini di spaccio e segnalandone altre 17 per uso personale.
I carabinieri della Sezione Radiomobile di Cerignola hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 42enne cerignolano, già noto alle forze dell’ordine. I militari, alcune sere fa, attratti dalla luce della scala condominiale di una palazzina popolare sita nel quartiere Torricelli ed avendo notato strani movimenti di soggetti presenti sul pianerottolo che dalla palazzina conduce al terrazzo, hanno fatto irruzione nell’edificio, raggiungendo il citato pianerottolo. Lì hanno sorpreso il 42enne seduto ad un tavolino, sul quale, in bellavista, vi erano complessivamente circa 800 grammi di marijuana contenuti in 5 sacchetti, un panetto di hashish del peso di 100 grammi circa, due bilancini di precisione, un taglierino e varie bustine di plastica a chiusura ermetica per il confezionamento della sostanza stupefacente. Tutta la droga è stata sequestrata per i successivi accertamenti svolti dai carabinieri del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Foggia, che hanno consentito di appurare che, stanno alla tabelle ministeriali, dalla marijuana sequestrata si sarebbero potute ricavare orientativamente 3398 dosi mentre dall’hashish rinvenuto si sarebbero potute ricavare circa 997 dosi. Il 42enne, dopo le formalità di rito, su disposizione della Procura della Repubblica di Foggia, è stato associato alla casa circondariale del capoluogo dauno. Dopo la convalida dell’arresto, il Gip del Tribunale di Foggia ha disposto per il 42enne l’applicazione della misura cautelare della custodia in carcere.
Durante i controlli antidroga, ben 17 persone sono state segnalate alla Prefettura di Foggia per uso personale di sostanze stupefacenti, di cui 7 a Cerignola, 6 a Stornarella e 4 a Stornara.

Nel 2020 i carabinieri della Compagnia di Cerignola, nell’ambito delle attività finalizzate al contrasto della produzione, dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, hanno sequestrato oltre 500 grammi di cocaina, circa 1,5 kg di hashish e più di 15 kg di marijuana. I militari hanno inoltre scoperto 6 piantagioni illegali di cannabis, sequestrando circa 8000 piante per un peso complessivo di oltre tre tonnellate. Sono state complessivamente arrestate 28 persone e denunciate a piede libero altre 15. Ben 302 persone sono state segnalate all’Autorità prefettizia per uso personale di sostanze stupefacenti

Comunicato stampa 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui