Castelluccio dei Sauri festeggia la Madonna delle Grazie. Musica, magia e gratitudine: i castelluccesi vicini alla protezione civile

0
71 views

 

Luci, musica ed un pizzico di magia a Castelluccio dei Sauri dove anche per quest’anno si è celebrata la festa in onore della Madonna delle Grazie, patrona del bel borgo del  subappennino dauno che domina la bassa Valle del Cervaro.

Un anno segnato dagli effetti della emergenza sanitaria che però non ha fermato gli entusiasmi e le energie degli abitanti di Castelluccio che, con l’amministrazione comunale, le forze dell’ordine e la protezione civile, ha realizzato una serata diversa dalle edizioni precedenti ed anche se priva di fuochi d’artificio, giostre e bancarelle ha comunque rivelato il forte senso di appartenenza ai suoi luoghi e alla sua identità.

Uno spettacolo semplice ed autentico accompagnato dalle bellissime note della musica partenopea firmata dal rinomato gruppo musicale Micky Sepalone ed Angela Piaf con il “Canta Napoli band”, già sulle scene già dal 2008.  Voci che hanno reso omaggio a Carosone ed ai piu grandi artisti della musica classica italiana e che vedranno una ricca programmazione di eventi per questa estate 2020 in tutta la provincia dauna.

Insomma un evento riuscito, nonostante i rigidissimi protocolli anti-contagio, ed un modo per dare continuità alla programmazione degli eventi del borgo, realizzati sotto la guida del Comitato per le feste patronali di Castelluccio dei Sauri.

La serata si è rivelata testimonianza viva di gratitudine, partecipazione e vicinanza a chi è in prima fila nella emergenza sanitaria, su tutti i volontari della protezione civile, una maniera costruttiva per non spegnere le speranze e guardare al futuro con ottimismo in un momento ancora difficile per tutti.

 

Flora Baldi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui