Controlli e arresti tra Foggia e Cerignola

0
17 views

Arrestato un uomo di 31 anni., pregiudicato, colto nella flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana e materiale utile per il confezionamento, bilancini di precisione, nonché maschere utilizzate per il travisamento e un giubbotto antiproiettile.Il 31enne è stato denunciato in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Le perquisizioni domiciliari sono proseguite anche nel“Quartiere Ferrovia”, controlli alle attività commerciali, identificate 130 persone e controllati 47 veicoli. I controlli sono stati estesi anche presso una campagna abbandonata adiacente a via Trinitapoli, interrati in un uliveto abbandonato, sono stati rinvenuti 2,700 kg di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, suddivisi in 27 pani da 100 gr circa l’uno, per un valore al dettaglio di circa 18 mila euro.
Anche a Cerignola la polizza del posto,
ha tratto in arresto tre pregiudicati Cerignolani in esecuzione di ordini di carcerazione.
Un 73enne dovendo lo stesso espiare la pena di mesi 8 di reclusione per il reato di ricettazione, commesso in Cerignola nell’ anno 2011,un 47enne dovendo lo stesso espiare la pena di mesi 9 di reclusione per il reato di violenza e minaccia a P. U., commesso in Cerignola nel 2010, un 35enne dovendo lo stesso espiare la pena di 2anni e mezzo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, reato commesso in Cerignola nel 2018.Controllato anche un capannone
alla periferia dell’abitato inerente ad attività illecite come la ricettazione di auto e un disturbatore di tipo jammer per disattivare i GPS delle auto, hanno portato all ‘arresto di un 40enne proprietario del capannone che commissionava i reati, verificati dalla mancanza di presentazione di documenti nelle banche dati dei pezzi e delle vetture rinvenuti.
Angelica D’Andola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui