Indagati per appalti ai lavori pubblici al comune di Carlantino

0
32 views

Otto indagati e due imprenditori interdetti provenienti dal settore edile con sede legale da Campobasso e Benevento.Divieto applicato dai finanzieri del Comando Provinciale di Foggia
Con provvedimento, emesso dal G.I.P. del tribunale, dopo l’attività di indagine, effettuata dalla Tenenza di Lucera nel Comune di Carlantino. Illeciti penali ammontanti a 1.610.000 euro sarebbero stati commessi in un seggio elettorale in occasione delle consultazioni amministrative del maggio 2019 e nell’esecuzione dei lavori di sistemazione del cimitero dello stesso Comune.
Irregolarità nell’esecuzione dei lavori di sistemazione geotecnica del movimento franoso in prossimità del cimitero comunale. Ad aggiudicarsi l’appalto, un’impresa edile di Benevento, ma parte dei lavori venivano svolti da un’altra impresa edile, con sede in Campobasso,priva di requisiti previsti dalla legge e dalle norme in materia di lavoro e di legislazione sociale, in pregiudizio del personale effettivamente impiegato per l’esecuzione dei lavori.
A seguito di uno stop imposto al cantiere dall’Autorità Giudiziaria lo scorso giugno, per verificare lo stato avanzamento dei lavori e la tipologia degli interventi realizzati, veniva accertata dai militari, con l’aiuto di un consulente tecnico della Procura, una frode nella realizzazione dell’opera appaltata.
Gli indagati dovranno ora rispondere dei reati contro la Pubblica Amministrazione.

Angelica D’Andola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui