Neurochirurgia: intervento al cervello su paziente sveglio. Nuovo primato per il Riuniti di Foggia

0
100 views
A neurochirurgia primo intervento su paziente sveglio. Ancora un primato per il Policlinico di Foggia.

A neurochirurgia primo intervento su paziente sveglio. Ancora un primato per il Policlinico di Foggia.E’ firmato dalla struttura complessa di neurochirurgia diretta dal dottor Antonio Colamaria il primo intervento al cervello su paziente sveglio.

La delicata operazione ha riguardato la rimozione di un angioma cavernoso cerebrale responsabile di crisi epilettiche e disturbi del linguaggio. Un intervento mai eseguito prima che ha consentito alla struttura ospedaliera foggiana di ridurre nel paziente dal 10 al 2 per cento i disturbi del movimento e del linguaggio evitando stress o problemi di anestesia generale, consentendo al paziente di rialzarsi autonomamente, già dal giorno successivo all’intervento.

Sedazione, incisione indolore della pelle ed apertura del cranio, queste le 3 fasi della tecnica che si è avvalsa delle ultime avanzate tecnologie, terapie farmacologiche, mappatura della corteccia cerebrale, neuronavigatore, microscopio operatorio.

Nuove avanzatissime frontiere tecnologiche della medicina foggiana che rendono più sicuro il trattamento della patologia oncologica cerebrale, migliorando notevolmente la qualità di vita dei pazienti.

Strumenti all’avanguardia ed in uso presso la struttura guidata da Vitangelo Dattoli che commenta con soddisfazione il nuovo successo della struttura ospedaliera: “un traguardo importante e prestigioso reso possibile grazie alla collaborazione di una equipe multidisciplinare di professionisti dello staff anestesiologico dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo”.

Una conferma per l’ospedale che, con i risultati raggiunti, la rende centro di eccellenza anche per il trattamento delle patologie neurochirurgiche.

Flora Baldi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui