Operazione “Gatto Rosso” arresti nel Gargano

70
255 views
All-focus

Importante operazione denominata dai militari “Gatto Rosso“, tale per presa riferimento ad un noto albergo di Peschici ,uno dei luohi di appuntameno per la cessione degli stupefacenti. Dalle prime ore di questa mattina, i Carabinieri del Comando Compagnia di Vico del Gargano guidati dal colonnello Picchi e coadiuvati dallo Squadrone Eliportato Cacciatori “Puglia”,, hanno eseguito nove perquisizioni e arresti di soggetti conoscitori del territorio, per detenzione e cessione di stupefacenti in concorso, disposte dal Tribunale di Foggia. Sette i soggeti in carcere due ai domiciliari provenienti da Peschici e Sannicandro. Una criminalità locale che faceva dello spaccio il proprio sostentamento e il cui canale di rifornimento proveniva da Sannicandro .L’ operazione dei militari,avviata dall’ottobre 2020, permetteva di identificare una clientela vasta ,tra stranieri e minorenni. Ad incastrare i soggetti, i controlli anticovid da inizio lockdown,quando il traffico veicolare era scarso e gli spacciatori si spostavano con i mezzi pubblici, confondendosi tra gli studenti e i lavoratori pendolari, raggiungendo in maniera tale i luoghi di spaccio . Tra le intercettazioni,un linguaggio usato tra clienti e spacciatori di facile apprendimento come:”mezzo fumo, uno intero, cocaina mezza”. Quaranta, le piazze di spaccio.Dopo gli otto arresti in flagranza, le perquisizioni, circa 35mila euro il provento dell’attività illecita che ha portato al sequestro di ingenti quantativi di droga  di cui:260gr di cocaina 500 gr di marijuana e 100 di haschish .
Angelica D’Andola

70 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui