Quarto incendio all’azienda “Natura Dauna”

0
17 views

Secondo atto intimidatorio in pochi giorni. Dopo la notte del 2 aprile scorso, ecco un nuovo evento che riguarda l’ azienda agricola Natura Dauna a Carapelle, che ha subito un incendio nella notte appena passata. Non si esclude la natura dolosa. L’ azienda specializzata in lavorazione di ortaggi, questa volta, si è vista bruciare 3000 cassoni in plastica per la raccolta degli ortaggi che si trovavano all’interno dell’azienda .Quattro gli atti intimidatori subiti dall’azienda agricola tra il 2020 e l’ anno corrente. Nella notte del 2 aprile scorso, sconosciuti hanno piazzato e fatto esplodere una bomba davanti al gabbiotto di ingresso dell’azienda; poi il 29 aprile 2020 quando un incendio, anche in questo caso doloso, distrusse oltre 4000 cassoni in plastica per la raccolta degli ortaggi ed infine a maggio venne fatta esplodere una bomba sotto l’auto dell’imprenditore agricolo.”ll titolare dell azienda è fiducioso, In una dichiarazione all’ ansa, si esprime dicendo :” Siamo un’azienda sana che dà lavoro a 400 persone. Non ci meritiamo quello che ci sta succedendo, non sappiamo cosa possa esserci dietro queste intimidazioni;”poi ha aggiunto :” ci sono delle indagini in corso e speriamo che si concludano al più presto” -infine con tono deciso ultima :”Noi andremo sempre avanti con i nostri progetti e non ci faremo di certo intimorire.

Angelica D’Andola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui