Rapina in una farmacia di Carapelle

0
53 views

Non si placano le rapine degli ultimi mesi, la pandemia ha portato a prendere di mira le principali attività commerciali che durante la zona rossa, continuano nella normale apertura al pubblico.Questa volta a farne le spese è toccato alla farmacia sul corso principale a Carapelle. Primo bottino il 26 febbraio dell ‘anno in corso, equivalente a mille euro. Nell’ immediato gli inquirenti sono accorsi presso il luogo segnalato, verificando e ricostruendo la dinamica dei due banditi, grazie alle presenza di telecamere e testimoni. Un soggetto con il volto travisato da cappuccio e mascherina, fa irruzione con un coltello facendosi consegnare la somma, mentre il complice fa da palo fuori, dopo la rapina scappano entrambi, facendo perdere le proprie tracce. Si tratta di un 28enne del posto e di un 26 enne di origine albanese incastrati dalla stessa scena, nella stessa farmacia, ripetuta il 10 marzo scorso, questa volta la minaccia prendendo in ostaggio un cliente, puntandogli il coltello alla gola e costringendo il farmacista, a farsi consegnare la somma. L’individuazione dei malfattori è stata possibile grazie alle telecamere del sistema di videosorveglianza della farmacia e quelle presenti nelle zone circostanti. In esecuzione dell’ ordinanza emessa, il 28enne è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale, mentre il complice, è stato portato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Angelica D’Andola

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui