Volevano vincere facile , incastrati alcuni dipendenti della lottomatica

0
26 views

Cifre da capogiro passate in alcune rivendite di Foggia. Incassavano vincite milionarie al “gratta e vinci” dopo aver localizzato il punto rivendita. Un escamotage creato da alcuni dipendenti delle società concessionaria dei giochi per conto dello Stato. Dopo le indagini della Guardia  di Finanza e con la collaborazione della stessa lottomatica, rinvenuti due biglietti di un valore di sette milioni di euro cadauno su 15.840 biglietti distribuiti. Incassato il primo premio di due tagliandi di cinque milioni di euro cadauno, su 9360mila biglietti.I fatti risalgono tra il 2015 e il 2019.Alcuni dei dipendenti sono stati individuati dagli accessi al sistema informatico,per acquisire informazioni riservate all’individuazione dei biglietti e dei rivenditori dove gli stessi dipendenti si sono recati per comprare e incassare le cifre. Tra i punti vendita localizzati rientrano Milano, Brescia, Cremona e Foggia.  Località al quanto sospette, perché distanti dal domicilio degli indagati.

Angelica D’Andola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui